Archivi Blog

Sul web non vale la massima: nel bene o nel male purché si parli di me

Un esempio molto evidente di quello che non va fatto nella blogosfera è il caso Kryptonite.

Un post in cui si diceva che i lucchetti per biciclette a forma di ferro di cavallo si potevano aprire utilizzando una semplice penna Bic. A dispetto del posizionamento scelto: massima sicurezza.

La notizia si diffuse rapidamente. Post pubblicati su altri blog, fino alla diffusione virale del video in cui si mostrava la penna che arpiva il lucchetto, fino a diventare una delle notizie più battute dai media d’informazione tradizionali,  nel giro di pochi giorni divenne la notizia più diffusa dai network televisivi americani.

 Il silenzio di Kryptonite è fondamentale per la vicenda.

Mentre sul web se ne parlava ovunque, e giorno dopo giorno si faceva necessario un intervento, Kryptonite continuava a trascurare quello che stava accadendo trascurando la potenza della rete.

Nonostante abbiano sostituito tutti i lucchetti difettosi, per molto tempo digitando il nome Kryptonite su Google, in cima alla lista comparivano gli articoli critici sulla vicenda relativa all’azienda.

Qui nasce l’errore: l’azienda era convinta che i suoi clienti – per la maggior parte distributori e venditori – non leggessero i blog e che molte pubblicazioni sul ciclismo non avessero neanche un vero e proprio sito web .

Se quest’ultima avesse partecipato alla blogsfera, pubblicando repliche costruttive attraverso un blog aziendale, avrebbe sicuramente evitato il grosso danno d’immagine subito.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: