Archivi Blog

Facebook combatte Suicide Machine

Gli utenti saturi dei social network, delle violazioni di privacy,delle notizie spazzatura che riempiono la propria bacheca o semplicemente desiderosi di non utilizzare più le più famose applicazioni social erano riusciti con suicidemachine.org a far perdere tutte le traccie della propria identità virtuale da qualsiasi applicazione in pochi minuti.

La macchina per suicidi consente di cancellare solamente la propria esistenza virtuale su social network quali Facebook, Twitter, Linkedin e MySpace.  I responsabili del sito suicidemachine.org hanno evidentemente colto nel segno, intercettando, come si usa dire, una necessità molto sentita in Rete. Gli accessi al sito sono immediatamente saliti alle stelle e sarebbero circa 500 gli utenti che hanno deciso di dimettersi dal web 2.0 e far perdere le proprie tracce in Internet. L’applicazione permetteva di cancellare tutte le amicizie e non solo, partecipazione a gruppi e pagine fan, condivisione di link..ecc praticamente non rimaneva nulla di quello che era stato un account. E tutto cio in 52 minuti.

 A Facebook,  il social famoso per essere ai limiti della privacy, che vive delle relazioni tra gli utenti, tutto ciò non piace.  Il social blocca la macchina del suicidio adducendo problemi di privacy e sicurezza . Infatti l’applicazione suicida per poter eliminare completamente tutti i dati  contravviene alle disposizioni d’utilizzo di Facebook (Statement of Rights and Responsibilities). 

Facebook si difende e vince la macchina del suicidio con la stessa arma con il quale è stato ferito.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: